Risorse | Museo della Maschera del Carnevale

Museo della Maschera del Carnevale

piazza 4 Novembre
42024 Castelnovo di Sotto
telefono: 0522/485736
fax: 0522/683603
email: cultura@comune.castelnovo-di-sotto.re.it

Attività

Musei

L'apertura, all'interno della storica Rocca Municipale, del "Museo della Maschera del Carnevale-Centro di documentazione e ricerca" è la dimostrazione che l'impegno dell'Amministrazione Comunale nell'opera di valorizzazione culturale del Carnevale di Castelnovo di Sotto nel corso degli anni non si è mai interrotto. Il nucleo principale dell'esposizione museale è, infatti, rappresentato dall'eccezionale raccolta di maschere, antichi stampi in metallo e modelli originali in gesso, acquistata nel 1997 dall'Amministrazione Comunale, raccolta che nel 2002 si è arricchita con la collezione di maschere donata al Comune da Eugenio Gabrielli. Un patrimonio unico sotto il profilo storico-artistico, complessivamente costituito da 222 pezzi, riconducibile all'esistenza, presso il Comune di Castelnovo di Sotto, della fabbrica artigianale di maschere (fondata nel 1810 da Prospero Guatteri e rimasta attiva fino al 1933) di riconosciuta importanza, fin dall'inizio della sua attività, per l'alta qualità dei prodotti realizzati e per la capacità di esportare manufatti in diversi paesi europei (Svizzera, zone d'oltre Brennero, Tirolo tedesco, Francia). Il valore storico-artistico di questo patrimonio è stato riconosciuto anche dalla Provincia di Reggio Emilia e dalla Regione Emilia Romagna, che hanno sostenuto l'impegno economico del Comune di Castelnovo di Sotto, contribuendo al finanziamento, tramite la L.R.18/2000, degli interventi di inventariazione, catalogazione e restauro delle opere e di allestimento degli spazi museali. Nel 2004 si sono, infatti, concluse, finanziate direttamente dall'Istituto dei Beni Artistici, Culturali e Naturali della Regione Emilia Romagna, le operazioni di inventariazione, catalogazione e restauro a cui è stata sottoposta una parte consistente (182 opere restaurate e 119 schede di catalogo realizzate) di questo patrimonio, per il cui completo recupero (tra cui il restauro delle 40 maschere della donazione Gabrielli) si stanno attendendo ulteriori fondi pubblici, in quanto tutti gli interventi devono essere realizzati secondo criteri scientifici approvati dall'Istituto dei Beni Artistici, Culturali e Naturali della Regione Emilia Romagna. L'allestimento degli spazi preposti al "Museo della Maschera del Carnevale-Centro di documentazione e ricerca", curato sotto il profilo scientifico e tecnico dal Centro Maschere e Strutture Gestuali di Abano Terme, rappresenta il raggiungimento dell'obiettivo di valorizzazione di questo patrimonio. Le opere selezionate sono disposte all'interno di un percorso di fruizione a prevalente carattere didattico-museale, che, ricollegandosi alla tradizione del Carnevale di Castelnovo di Sotto, illustra la storia della maschera carnevalesca e le operazioni creative e tecniche che sono alla base della sua realizzazione. Il Museo svolgerà anche funzioni di Centro di documentazione, attraverso la raccolta di tutti gli altri materiali documentari, strettamente connessi all'allestimento del percorso espositivo, necessari a integrare i compiti di conservazione e di valorizzazione delle opere. Ciò che si auspica è che, nel prossimo futuro, il "Museo della Maschera del Carnevale-Centro di documentazione e ricerca di Castelnovo di Sotto" possa divenire un vero e proprio punto di riferimento non solo in relazione all'approfondimento storico sul Carnevale, stabilendo confronti e scambi soprattutto in area emiliana, ma anche in rapporto alla ricerca di nuove forme espressive e creative, che possano condurre a una reinterpretazione contemporanea di questa antica tradizione.